Testo ufficiale latino

Traduzione italiana

Fonti

Interpretazioni autentiche

Legislazione complementare della CEI

Commento

Testo originale dei canoni modificati

Indice analitico

 

Codice di diritto canonico commentato, quarta edizione, a cura della Redazione di Quaderni di diritto ecclesiale, Ancora Milano, 2017.

 

L'8 dicembre 2015 sono entrate in vigore le norme contenute nel motu proprio di Papa Francesco Mitis Iudex Dominus Iesus, «sulla riforma del processo canonico per le cause di dichiarazione di nullità del matrimonio». «Ho deciso di dare con questo motu proprio – si legge nel documento papale – disposizioni con le quali si favorisca non la nullità dei matrimoni, ma la celerità dei processi, non meno che una giusta semplicità, affinché, a motivo della ritardata definizione del giudizio, il cuore dei fedeli che attendono il chiarimento del proprio stato non sia lungamente oppresso dalle tenebre del dubbio». Si tratta di una riforma che, dopo quasi tre secoli di sostanziale stabilità, innova profondamente norme e procedure. Questo volume – indirizzato a operatori dei tribunali ecclesiastici, avvocati, parroci e fedeli interessati all'argomento – si propone come la prima guida completa e affidabile alla nuova normativa e ai suoi effetti.

 

 


INDICE DEL LIBRO:
Presentazione
Nota redazionale
I. La consulenza previa all'introduzione di una causa di nullità matrimoniale (EUGENIO ZANETTI)
II. La presentazione del libello (ADOLFO ZAMBON)
III. La scelta della modalità con cui trattare la causa di nullità: processo ordinario o processo più breve (ALESSANDRO GIRAUDO)
IV. Lo svolgimento del processo breve: la fase istruttoria e di discussione della causa (PAOLO BIANCHI)
V. Il ruolo del vescovo diocesano (MASSIMO MINGARDI)
VI. Dopo la decisione giudiziale: appello e altre impugnazioni (G. PAOLO MONTINI)

 

La riforma dei processi matrimoniali di Papa Francesco. Una guida per tutti,
a cura della Redazione di Quaderni di diritto ecclesiale, Ancora Milano, 2016.

Questo volume, nato dalla collaborazione di diversi autori, presenta un discorso compiuto sul sacramento della penitenza, e viene proposto come strumento pratico di consultazione o approfondimento per i confessori.
La buona accoglienza della prima edizione, sovente utilizzata nei corsi degli studi teologici o in vista dell'abilitazione al ministero dei futuri sacerdoti, ha incoraggiato e suggerito una revisione e un aggiornamento dei testi, con alcune integrazioni attente a recepire nuovi riferimenti normativi e magisteriali. Nuovi contributi sono parsi utili per la completezza della trattazione. Il volume si arricchisce di una scheda promemoria per il sacerdote, quasi una piccola bussola di riserva per trovare indicazione e orientamento dinanzi a qualche sentiero tortuoso o impervio.
La fatica degli autori lascia ora il campo alla bellezza e alla fatica del ministero, ricordando al lettore quanto suggeriva un grande canonista e grande maestro di vita spirituale, padre Felice Cappello S.I., conosciuto anche come "il confessore di Roma": «Nell'applicare i principi alle coscienze ci vuole tanta prudenza, tanto buon senso, tanta bontà» (dalla Prefazione).

 

EGIDIO MIRAGOLI (ed.), Il sacramento della penitenza, Ancora Milano, 2015
(seconda edizione aggiornata e ampliata).

Questa edizione del Codice di diritto canonico, riveduta e ampliata, a cura della Redazione di «Quaderni di diritto ecclesiale», presenta:

• il testo integrale – latino e italiano – del Codice, aggiornato al motu proprio di Benedetto XVI Omnium in mentem del 26 ottobre 2009;
• i rimandi alle fonti dei singoli canoni;
• le interpretazioni autentiche;
• l'indicazione degli articoli dell'istruzione Dignitas connubii a lato dei canoni del Libro VII;
• comparazione tra i canoni che sono stati aggiornati dopo la promulgazione del 25 gennaio 1983.

 

Il volume si affianca al Codice di diritto canonico commentato, sempre a cura della Redazione di «Quaderni di diritto ecclesiale».

Molti matrimoni vengono "cancellati" dalla separazione o dal divorzio, ma per il battezzato rimangono matrimoni validi per sempre.
Ci sono però dei casi in cui il matrimonio cristiano si può riconoscere nullo, cioè mai esistito.
Questo libro, scritto da uno specialista che sa usare un linguaggio divulgativo, è una guida pe run primo approccio alle problematiche relative alle condizioni di eventuale invalidità del matrimonio canonico.
E' un sussidio indispensabile per i pastori d'anime, per i consulenti che operano in consultori di ispirazione cattolica, e può rivelarsi molto utile anche per chi si pone seri interrogativi sulla validità del proprio matrimonio.

PAOLO BIANCHI, Quando il matrimonio è nullo, Ancora Milano, 1998.

I Consigli diocesani e parrocchiali stanno attraversando una stagione di evidenti e serie difficoltà: tutti coloro che vi partecipano ne fanno esperienza diretta. Questo volume - scritto da docenti di diritto canonico esperti di organismi ecclesiali - presenta la struttura e analizza il funzionamento dei vari Consigli secondo la normativa vigente.
Il libro, destinato a tutti coloro che fanno parte di un Consiglio, vuol contribuire alla rinascita di tali organismi, per realizzare nei fatti i valori della partecipazione e della corresponsabilità promossi dal concilio Vaticano II.

 

MAURO RIVELLA (ed.), Partecipazione e corresponsabilità nella Chiesa, Ancora Milano, 2000.

I sacramenti dell'iniziazione cristiana degli adulti e dei bambini sono al centro dell'attuale riflessione teologica e pastorale della Chiesa che è in Italia.
Questo volume - che raccoglie i contributi di vari specialisti - affronta il tema soprattutto dal punto di vista del diritto, offrendo preziose indicazioni canoniche che hanno spesso ricadute sulla prassi pastorale.

 

GIANNI TREVISAN (ed.), Quando si diventa cristiani, Ancora Milano, 2003.

Ventuno contributi di autori diversi approfondiscono il dibattito su temi nuovi e attuali della vita consacrata. Gli articoli percorrono un cammino all'interno delle forme istituzionalizzate alla luce del Codice attuale, per approdare poi alle nuove forme di vita consacrata che interpellano la normativa "ufficiale" e orientano il dibattito teologico-canonico verso il futuro.
Preoccupazione comune degli autori è di offrire al lettore non solo un'esposizione teorica dei problemi, ma anche proposte concrete per affrontarli e criteri che aiutino a trovare soluzioni.

 

SILVIA RECCHI (ed.), Novità e tradizione nella vita consacrata, Ancora Milano, 2004.

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione.