Finalità del corso

Il corso, di indole giuridico-pastorale, intende offrire un approfondimento di alcune tematiche di diritto applicato alla vita della Chiesa, al fine di fornire una preparazione di base a coloro che operano nelle istituzioni ecclesiastiche, in particolare nelle curie diocesane. Il corso si estende nel triennio 2017, 2018, 2019 e mette a tema la prassi della Curia diocesana specialmente della Cancelleria. Si intende così favorire l'aggiornamento e la formazione di coloro che già operano o inizieranno ad operare in tale settore. 

 Metodologia 

Il corso ha natura teorico-pratica, con relazioni che analizzano la dottrina e la prassi e con lavori di gruppo per la valutazione di decreti, modelli di procedure e altri documenti. Sia le relazioni che le esercitazioni in gruppo sono tenuti da esperti in diritto: docenti o operatori di curia. Il corso, che ha carattere residenziale (da lunedì pomeriggio a venerdì a pranzo), è finalizzato ad accrescere le conoscenze, ma soprattutto ad affinare la capacità operativa dei partecipanti.
 
Destinatari 
L’iniziativa è rivolta in particolare a coloro che intendono acquisire o completare una preparazione di base per meglio operare nelle strutture ecclesiastiche come le cancellerie, gli uffici pastorali e gli altri uffici di curia. Inoltre è aperto a coloro che, licenziandi o licenziati in diritto canonico o laureati in giurisprudenza oppure in possesso del baccellierato in teologia o del magistero in scienze religiose, hanno un interesse pratico alla prassi amministrativa ecclesiale.

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione.